le voci della città

Venerdì, 11 Novembre 2011 21:17

Didattica

Il MUSEO CHE SUONA - THE MUSIC MUSEUM PLAYS ON


Il Museo
degli Strumenti Musicali
del Castello Sforzesco di Milano

 

The Museum of Musical Instruments
at Castello Sforzesco in Milan

Le Voci della Città è stata selezionata dal Comune di Milano per promuovere e sviluppare le attività didattiche, divulgative e di accoglienza turistica relative al Museo degli Strumenti Musicali del Castello Sforzesco. Da settembre 2011, sono stati messi a punto differenti percorsi di visita della vasta collezione di strumenti musicali antichi e moderni che da vita al Museo. Sono disponibili, con ampia varietà tematica, laboratori didattici rivolti alle scuole di ogni ordine e grado, all’istruzione superiore e naturalmente a gruppi di adulti di ogni tipologia. La proposta si rivolge quindi anche ai gruppi turistici italiani o internazionali, alle istituzioni culturali e ad ogni visitatore animato da semplice curiosità per l’argomento. Il Museo degli Strumenti musicali, con la ricca panoramica di attività didattiche oggi disponibili, diventa sempre più un autentico Museo della Musica, dove l’esperienza di un percorso svolto fra arte e storia, corredato da tanti riferimenti pratici, esempi musicali ed ascolti dal vivo, rende interessante, chiaro e comprensibile a tutti il complesso mondo della musica e degli strumenti musicali, dalle sue origini trascendentali fino ai nostri giorni, dall’uomo primitivo fino al diffusissimo Ipod.

Le Voci della Città has been selected by the Municipality of Milan to promote and develop educational, awareness and tourist activity relating to the Museum of Musical Instruments within the Castello Sforzesco. Since September 2011 various different tours have been established to visit the vast collection of ancient and modern musical instruments housed at the museum. Educational workshops are now available on widely varied topics aimed at schools of all levels, at higher education and of course adult groups of any sort. Therefore it also addresses Italian or international tourist groups, cultural institutions and any visitor who is simply interested in the subject matter. The Museum of Musical Instruments, with the rich programme of educational activities available today, is increasingly becoming an authentic Museum of Music, where a journey among art and history, with many practical and musical examples and live music, makes the complex world of music and musical instruments interesting, clear and comprehensible to everybody, from its transcendental origins to nowadays, from primitive man to the popular iPod.

IMG 1645













Visite guidate Guided tours
Calendario delle visite Calendar

Didattica per la scuola Educational visit for schools
Laboratori didattici Educational workshop
Gruppi turistici e incoming Tourist and incoming groups
Progetti ed eventi speciali Projects and special events
Le origini del suono elettronico The origins of electronic sound
La musica nella storia Music throughout history
Costi Price list



visite guidate
Il pool di esperti è a completa disposizione per organizzare ogni tipo di visita guidata rivolta ad ogni possibile interlocutore. Dagli adulti, singoli o in gruppo, fino a risalire alla prima infanzia. Dai gruppi turistici alle Fondazioni, Università e scuole di ogni ordine e grado. L’offerta comprende una vastissima panoramica di possibilità. Dalla classica visita guidata, al laboratorio didattico, alla visita tematizzata, alla lezione concerto. Gli strumenti musicali restaurati diventano protagonisti di esperienze musicali dedicate alla riscoperta della storia della musica e degli strumenti musicali con il loro suono originale.
• Guided tour
Our pool of experts is available to organise all kinds of guided tours for anybody: from adults, individuals or groups, to small children. From groups of tourists to Foundations, Universities and schools of any level. We offer an enormous range of possibilities. From the classic guided tour to educational workshops and from thematic visits to recital seminars. The restored musical instruments become the stars of musical experiences dedicated to the rediscovery of the history of music and musical instruments with their original sound.



• calendario delle visite
Il calendario delle visite guidate organizzate è attualmente in fase di definizione per informazioni contattare: Le Voci della Città - info@levocidellacitta.org - tel 02. 3910 4149

• Calendar
The calendar of organised guided visits is currently being determined, for further information contact: Le Voci della Città - info@levocidellacitta.org - tel. 02 3910 4149


IMG 1646







• didattica per la scuola
La proposta didattica si rivolge principalmente alle scuole di ogni ordine e grado. Si tratta di percorsi di visita corredati da esempi musicali e illustrazioni dal vivo delle principali famigli di strumenti musicali. I giovani visitatori diventano fruitori attivi e sono coinvolti in un percorso di riscoperta che prende avvio dall’esperienza pratica e dalla reale comprensione del funzionamento degli strumenti nella loro evoluzione storica e costruttiva. Il contatto diretto con gli strumenti musicali disegna la sottile linea rossa che conduce l’intera visita. Oltre all’ascolto dal vivo di alcuni strumenti originali della collezione del Museo, vengono messi a disposizione dei ragazzi alcuni strumenti che, senza timore di danneggiamenti, possono essere visti, toccati e soppesati per consentire quel rapporto diretto e unicamente giovane che riesce ad abbattere ogni barriera di diffidenza e di inutile lontananza culturale.

• Educational visits for schools
The educational visits are primarily aimed at schools of all levels. They consist of visits complete with musical examples and live explanations of the main families of musical instruments. The young visitors become actively involved in a journey of rediscovery that gets underway with practical experience and a real understanding of the functioning of instruments in their historical and constructive evolution. Direct contact with the musical instruments is the main theme of the visit. As well as listening to some of the original instruments from the Museum’s collection live, some instruments are available for the young visitors to see, touch and weigh without fear of damaging them. This allows that direct and uniquely young relationship that breaks down any barriers of mistrust or cultural distance.


IMG 1649







• Laboratori didattici
A fianco dei percorsi di visita veri e propri vengono proposti anche laboratori didattici molto differenziati e dedicati, per argomenti e livello cognitivo, ad ogni settore del mondo della scuola, dalla prima infanzia fino alle scuole superiori, per raggiungere la specialistica delle facoltà universitarie.

Laboratori per la prima infanzia e per le scuole di primo grado
La proposta didattica sfrutta la suggestione di un luogo particolare come il Museo degli Strumenti Musicali che consente di avviare un primo rapporto con il mondo della musica e della percezione sonora. I laboratori didattici rivolti alla prima infanzia vengono messi a punti in modo specifico analizzando le esigenze dell’ente richiedente. Tutti i percorsi per la prima infanzia sono fondati su un approccio ludico e ricreativo che coniuga le reali facoltà di apprendimento con la necessità di vivere un’esperienza estremamente divertente e stimolante ben lontana da una classica e pedante visita ad un museo di matrice storica. Gli ampi spazi delle sale museali sono un palcoscenico ideale per coinvolgere i giovanissimi, anche con attività pratiche e sperimentali.

La fiaba della musica
Un percorso di visita, messo a punto con operatori specializzati, permette di scoprire il Museo degli Strumenti Musicali partecipando attivamente ad un vera e propria fiaba narrata fra le teche contenenti gli strumenti musicali che diventano i protagonisti animati del racconto. La partecipazione attiva dei bambini permette di scoprire e utilizzare direttamente alcuni oggetti sonori e strumenti sperimentando, magari per la prima volta, la stimolante esperienza di fare musica insieme. Questo percorso, con opportuni adattamenti di linguaggio e tempi, abbraccia un arco anagrafico piuttosto ampio che va dal primo anno di scuola materna alle prime classi delle elementari.

Laboratori per quarte e quinte elementari e scuole medie
I laboratori didattici sono progettati per rispondere al reale sviluppo cognitivo dei ragazzi in età scolare. La proposta offerta a partire dalle ultime classi delle scuole elementari per proseguire poi fino al completo ciclo delle tre classi medie risulta molto differenziata ormai orientata ad un reale contatto con il mondo della musica e degli strumenti musicali veri e propri. Ai percorsi di visita veri e proprio sono affiancate le possibilità di svolgere laboratori dedicati alle origini del suono e allo sviluppo degli strumenti musicali nelle loro famiglie e tipologie costruttive. Pur mantenendo costante il clima leggero e stimolante, con il progredire dell’età anagrafica dei ragazzi coinvolti, ci si allontana via via dalla dimensione puramente ludica e ricreativa per entrare delicatamente in un contesto più strutturato e analitico ricco di spunti e di curiosità e molto interdisciplinare, con costanti riferimenti alle materie trattate durante le lezioni scolastiche.

Laboratori speciali per scuole ad indirizzo musicale
Un aspetto particolarmente curato si rivolge alle scuole medie ad indirizzo musicale. Vengono proposti laboratori didattici speciali che esplorano la storia e le caratteristiche costruttive degli strumenti musicali studiati e suonati dai ragazzi. Si tratta di percorsi specifici messi a punto sulle reali esigenze delle classi che devono soltanto esprimere la preferenza per gli strumenti da approfondire. Un percorso che risulta particolarmente suggestivo all’interno del Museo è quello dedicato alla storia degli strumenti a tastiera e del pianoforte. Infatti, la qualità e la quantità di strumenti originali conservati e restaurati consente di proporre un vero e proprio excursus tematico costantemente corredato da esempi musicali dal vivo e illustrazioni del funzionamento, realizzati su strumenti di raro valore, bellezza e qualità che riportano alla dimensione sonora e culturale originale. E’ infatti possibile fare un percorso di visita completo che offre l’illustrazione e l’ascolto di un clavicordo (Liedolm 1793), un clavicembalo originale Taskin del 1789, un fortepiano Clementi della prima parte dell’Ottocento, due pianoforte coda, Pleyel ed Erard del 1845 e 1858, due organi positivi originali italiani collocati fra i secoli XVIII e XIX, per concludere con un pianoforte moderno a coda. Non mancano le teche con l’illustrazione della meccanica del pianoforte e una struttura con lo spaccato di un organo a canne, in grado di funzionare realmente dimostrando in tempo reale il misterioso funzionamento di questo suggestivo strumento musicale.

• Educational workshops
As well as the traditional visits we also offer educational workshops which are very varied in terms of topic and level, dedicated to every school sector, from early infancy to secondary schools and on to specialist university courses.

Workshops for early infancy and primary schools
The workshops take advantage of the charm of the Museum of Musical Instruments interesting location, which provides a first contact with the world of music and perception of sound. The educational workshops aimed at young children are organised by specifically analysing the needs of the audience. All workshops for young children are based on a fun and recreational approach that combines real learning with the need for an extremely fun and stimulating experience, far from the usual pedantic visits to history museums. The large spaces of the museum rooms are an ideal stage for involving the very young, with practical and experimental activity.

A musical fairy tale
A tour organised with specialist operators that allows you to discover the Museum of Musical Instruments by actively participating in a real fairytale, narrated among the display cases containing the musical instruments which become the animated stars of the tale. The active participation of the children allows them to discover and actually use some of the sound objects and tools, experimenting with the stimulating experience of making music together, perhaps for the first time. The workshop, which can be adapted in terms of language and length, embraces a wide-ranging audience, from nursery school to the first years of primary school.

Workshops for the final years of primary school and secondary school
The educational workshops are designed to respond to the actual cognitive development of the children at school age. The proposal offered to the final years of primary school through to the three years of secondary school is very varied and orientated towards real contact with the world of music and real musical instruments. Alongside proper guided tours is the possibility to hold workshops dedicated to the origins of sound and development of musical instruments in their families and types. As the children get older, whilst always maintaining a light and stimulating atmosphere, we gradually move away from a purely fun and recreational dimension to gradually enter a more structured and analytical context, which is full of ideas and curiosities and very interdisciplinary, with constant references to subjects covered during school lessons.

Special workshops for music schools
We pay particular attention to music schools, offering special educational workshops that explore the history and constructive characteristics of the musical instruments studied and played by the children. They are specific workshops based on the actual needs of the classes, which only need to express their preferences for the instruments to be examined. A particular workshop that is even more striking within the Museum is the history of keyboard and piano instruments. In fact, the quality and quantity of the original instruments preserved and restored allows a real thematic excursion, always supported by live musical examples and demonstrations of use, on instruments of rare value, beauty and quality that take us back to their original sound and cultural dimension. It is also possible to arrange a complete visit that offers the explanation and demonstration of a clavichord (Liedolm 1793), an original Taskin harpsichord from 1789, a Clementi piano from the early nineteenth century, two grand pianos, Pleyel and Erard from 1845 and 1858, two Italian positive organs estimated to be from between the eighteenth and nineteenth centuries, and to conclude, a modern grand piano. There is no shortage of display cabinets with illustrations of the mechanics of a piano and even a structure showing the cross-section of a pipe organ which actually works, showing the mysterious workings of this evocative musical instrument in real time.


IMG 1657







• Gruppi turistici e incoming
I gruppo turistici italiani e internazionali possono richiedere l’organizzazione di visite guidate, percorsi di visita tematizzati e lezioni concerto dedicate agli strumenti storici custoditi nel Museo. Gli esperti e i musicisti possono svolgere le attività in lingua Italiana e Inglese, ma anche in Francese, Tedesco, Spagnolo e nelle principali lingue. Siamo a vostra disposizione anche per richieste linguistiche particolari che saremo certamente in grado di esaudire con un margine di preavviso sufficiente.

• Tourist and incoming groups
Italian and international tourist groups can request guided tours, themed visits and recital seminars dedicated to the historical instruments kept by the Museum. Our experts and musicians are able to hold these in Italian or English, but also in French, German, Spanish and the other main languages. We are also available for specific language requests, which we are certain we can fulfil, given sufficient notice.


IMG 1659







• Progetti ed eventi speciali
Siamo a vostra disposizione per l’organizzazione di attività didattico musicali disegnate su specifica richiesta. Sono valutabili aperture del Museo in forma privata e fuori dagli orari di visita pubblica con l’affiancamento di servizio catering all’interno del Castello. Naturalmente si tratta di progetti speciali che devono essere organizzati con un buon margine di anticipo e che presentano oneri derivanti dall’uso degli spazi e dalla presenza di personale in servizio straordinario.

• Projects and special events
We are available for the organisation of educational musical activity based on specific requirements. Private opening of the Museum or outside public visiting hours can be arranged, with the addition of a catering service within the castle. Naturally these are special projects that must be arranged with sufficient notice and entail extra charges due to the use of the space and the presence of staff on overtime.


IMG 1667







• Le origini del suono elettronico
La presenza, all’interno della collezione museale, dello Studio di Fonologia della sede Rai di Milano, attivo fino al 1980 circa e recentemente collocato in un’apposita sezione del Museo del Castello, diventa occasione di approfondimento sulle origini del suono elettronico. Si tratta di laboratorio sperimentale dedicato all’analisi del suono come fenomeno fisico naturale e agli sviluppi delle tecnologie che hanno permesso, nel corso del Novecento, la ricreazione sintetica del suono. Dai primi circuiti elettronici, alla scoperta dei metodi di registrazione del suono all’utilizzo dell’oscillatore elettronico, fino ad arrivare all’elettronica contemporanea e all’informatica musicale. L’intero percorso è sviluppato con esempi pratici e sonori realizzati dal vivo in tempo reale.

• The origins of electronic sound
The presence, within the musical collection, of a Phonology Studio from the RAI headquarters in Milan, in use until approximately 1980 and recently placed in a special section of the Castello Museum, provides an opportunity to study the origins of electronic sound. This consists in experimental workshops dedicated to the analysis of sounds as a natural physical phenomenon and the developments of the technology that allowed the synthetic recreation of sound during the twentieth century. From the first electronic circuits to the discovery of sound recording methods and the use of electronic oscillators right up to contemporary electronics and computer music. The entire workshop is developed with practical examples and sounds created live in real time.


IMG 1669







• La musica nella storia
Il Museo degli Strumenti Musicali è il luogo ideale dove svolgere un completo percorso di lezioni concerto dedicate alla storia della musica e degli strumenti musicali. Si tratta di un ambizioso progetto che, con uno sviluppo progressivo e un’articolazione pluriennale, andrà ad approfondire l’intero arco della storia della musica e degli strumenti musicali, con una completa analisi del contesto storico, filosofico e sociologico dei periodo in oggetto. Il calendario definitivo degli incontri, che prenderanno avvio nel prossimo anno 2012, è ancora in fase di definizione.
Per informazioni particolari contattare info@levocidellacitta.org

• Music throughout history
The Museum of Musical Instruments is the ideal place to hold a complete series of recital seminars dedicated to the history of music and musical instruments. It is an ambitious project that, with progressive development and a long articulation, will examine the entire history of music and musical instruments, with a complete analysis of the historical, philosophical and sociological context of the period being studied. The final calendar of events, which will start in 2012, is still being determined. For further information contact info@levocidellacitta.org



• Costi
Tariffe per scuole e gruppi di studenti

Percorsi in lingua italiana: € 70,00 all’ora
Percorsi in lingua straniera: € 80,00 all’ora
Gli studenti, gli insegnanti e gli accompagnatori usufruiscono dell’entrata gratuita al Museo (non ci sono quindi costi aggiuntivi in questo senso)

Tariffe per adulti
Percorsi in lingua italiana: € 90,00 all’ora
Percorsi in lingua straniera: € 100,00 all’ora
+ biglietto personale d’ingresso al Museo che è di
Euro 3,00 intero
Euro 1,50 ridotto
Verifica le modalità di accesso e le esenzione del biglietto nel paragrafo in coda

Tariffe per persone singole partecipanti alle visite guidate organizzate
Euro 7,00 + biglietto d’ingresso al Museo

• Prices
Tariffs for schools and student groups
Classes in Italian: € 70.00 an hour
Classes in a foreign language: € 80.00 an hour
Students, teachers and supervisors benefit from free admission to the Museum (so there are no additional costs in that respect)

Tariffs for adults
Classes in Italian: € 90.00 an hour
Classes in a foreign language: € 100.00 an hour
+ Entrance to the Museum
Full price € 3.00
Concessions € 1.50
Check access facilities and ticket concessions below

Tariffs for individuals participating in organised guided visits
€ 7.00 + Entrance to the Museum


Cultura Moda Design

L’ingresso al Museo è gratuito per:
-Visitatori fino al compimento dei 25 anni di età

-Studenti della scuola superiore e insegnanti accompagnatori di scolaresche

- Disabili e loro accompagnatori
-Giornalisti

-Funzionari di soprintendenze statali e regionali, funzionari dei musei comunali, membri dell'ICOM
-Iscritti ad associazioni accreditate e convenzionate con il Sistema Musei Civici

L’ingresso al museo è libero il venerdì, dalle 14.00 alle 17.30

Admission to the museum is free for:
- Visitors under 25 years of age
- Secondary school students and accompanying teachers
- Disabled people and helpers
- Journalists
- Officials of national and regional government, officials of municipal museums, members of ICOM
- Members of accredited associations and affiliated with the Sistema Musei Civici

Admission to the museum is free on Fridays, from 2.00 pm to 5.30 pm


Iscriviti alla Newsletter

L'iscrizione è gratuita
Privacy e Termini di Utilizzo

Social Network

you tubefacebooktwitter

 

 

Login

Le Voci della Città

Partita IVA e Codice fiscale 04101190967 - info@levocidellacitta.it